La Settima Donna

 

La settima donna - Foto di Scena

laura trotter
laura trotter
la settima donna

Trama

Fonte: Wikipedia

La settima donna è un film del 1978, diretto da Franco Prosperi, con Florinda Bolkan e Ray Lovelock.

Il film uscì in Italia il 20 aprile 1978.[1]

In Germania è noto come Junge Mädchen zur Liebe gezwungen, in Spagna come La séptima mujer e negli Stati Uniti con due titoli: Terror e The Last House on the Beach; quest'ultimo titolo venne adottato per la familiarità della trama della pellicola di Prosperi con quella di L'ultima casa a sinistra (The Last House on the Left) (1972) di Wes Craven.[1]

Tre delinquenti hanno appena rapinato una banca e si rifugiano in una villetta vicino ad una collina che si affaccia sul mare. In essa vi sono cinque studentesse che provano la recita di fine d'anno, il Sogno di una notte di mezza estate di Shakespeare. Insieme alle ragazze c'è suor Cristina ed una donna di servizio. I criminali uccidono quest'ultima, poi violentano la suora e una delle ragazze, che muore. La suora decide di abbandonare i voti e dunque cercare vendetta contro i tre uomini.

Laura Trotter / Film / La Settima Donna